La professione di coach in Italia è ancora confusa con altre figure, ora farò un po’ di chiarezza:

COSA fa e cosa non fa un coach?

Motivatore? No!

Innanzitutto… Il Coach non è un motivatore! La motivazione è un aspetto importante di ogni percorso anche se da sola non è sufficiente: oltre ad essere motivato ti serve un’idea chiara di dove vuoi andare, dei passi che vuoi fare per raggiungere ciò che desideri e di strumenti per accedere alle risorse necessarie.

diversamente il Coach

ti aiuterò ad approfondire la conoscenza di te stesso, accedere alle tue risorse e elaborare strategie e piani d’azione per ottenere il cambiamento che desideri.

Terapia? Eh no.

Un Coach non fa terapia, per quanto i percorsi di coaching abbiano un effetto trasformativo. La terapia, che è appannaggio di psicologi psicoterapeuti e medici, normalmente opera su una forma di disagio o dolore di varia entità ed è sovente orientata ad una rielaborazione del vissuto o di traumi passati ed ha come finalità il ristabilimento della salute. Allo stesso modo il coach non è un counsellor che offre supporto nel affrontare e elaborare momenti difficili.

invece il Coach

Il Mental Coach a differenza di queste figure opera in termini di crescita personale e raggiungimento di obiettivi in modo generativo, l’obiettivo è agire meglio e essere in armonia, serenamente. Il Coach utilizza strumenti linguistici e esperienziali per portarti ad agire, per potenziare il modo in cui fai le cose e il tuo atteggiamento.

Il Coach ti aiuta a programmare azioni pratiche e a generare di nuovi comportamenti e modi di pensare, per trovare una qualità ed un’esperienza di vita che siano ad un livello superiore rispetto a quella che si sperimenta ordinariamente.

Come Coach ti aiuto ad accedere alle tue risorse, a sviluppare soluzioni e ti alleno a metterle in atto.

Nell’ambito professionale e sportivo…

…il coach non è un consulente o un mentore e non tratta aspetti tecnici della tua professione o disciplina

piuttosto il Coach

 lavora con te e con i tuoi processi mentali, per:

  • fare emergere le tue potenzialità e massimizzare i tuoi risultati,
  • per aiutarti a fare chiarezza e aumentare l’autocoscienza,
  • per aiutarti a potenziare le tue relazioni, per svelare tue risorse
  • sviluppare nuove abilità, farti ottenere performance eccellenti

Il coach non propone contenuti, il coach ti aiuta a estrarre i contenuti e le capacità da te stesso, a scoprire quella direzione che è assolutamente e profondamente tua, perché tu possa dare il meglio di te. Con passione, divertimento e fiducia.

 

Ottieni il meglio da te stesso, ORA!